SPORT - In Regione progetto di legge sulla gestione degli impianti sportivi

SPORT - In Regione progetto di legge sulla gestione degli impianti sportivi

BOLOGNA - E' stato presentato dai consiglieri regionali Massimo Pironi, Paolo Lucchi e Laura Salsi (ds) e Marco Barbieri (margh) un progetto di legge intitolato "Disciplina della modalità di affidamento della gestione di impianti sportivi di proprietà degli Enti pubblici territoriali".


Nella legge Finanziaria 2003 - si legge nella relazione che accompagna il progetto - si dispone (comma 25 dell'art.90) che gli Enti pubblici territoriali non intenzionati a gestire direttamente gli impianti sportivi, ne affidino la gestione, "in via preferenziale, a società ed associazioni sportive dilettantistiche, enti di promozione sportiva, discipline sportive associate e federazioni sportive nazionali, sulla base di convenzioni che ne stabiliscano i criteri d'uso", con modalità di affidamento disciplinate dalle Regioni.


Gli obiettivi della norma nazionale riguardano il contenimento della spesa pubblica e la salvaguardia delle precipue finalità di 'pubblico servizio' dei beni di proprietà pubblica.
Ma, a fianco di questi obiettivi, la relazione evidenzia che la Regione Emilia-Romagna, con la l.r. 13/2000, prevede già una "equilibrata distribuzione e congruità degli impianti e degli spazi aperti, per garantire a ciascuno la possibilità di partecipare ad attività fisico-ricreative in un ambiente sano e sicuro" e, a questo fine, promuove "l'attività e la crescita dell'associazionismo sportivo", riconoscendogli "un ruolo centrale".


Ed è proprio nell'associazionismo sportivo, che ha saputo svolgere un "ruolo maturo" anche nella gestione degli impianti, che "è possibile individuare il preferibile gestore che, con minori spese e maggiore efficienza, contribuisca al mantenimento di un'effettiva 'funzione pubblica' dell'impianto sportivo".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...


A questo proposito, -sottolineano gli autori del pdl - da tempo gli Enti locali attendono una regolamentazione in questo ambito, considerando necessaria una normativa che consenta di muoversi in coerenza con i regolamenti comunali in materia di appalto pubblico, che non contemplano l'associazione sportiva quale possibile contraente privilegiato.
Nasce da queste esigenze il presente progetto di legge, in cui si prevede che la Regione si limiti a delineare linee di indirizzo ed indichi il contenuto minimo delle decisioni che comunque restano nella competenza degli Enti locali, ai quali è lasciata la massima autonomia di disciplinare i rapporti per le loro peculiarità.


Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -