Al via la stagione della caccia: "Limitare i danni alle coltivazioni agricole"

Il calendario conferma le scelte di quello precedente: sostenibile e compatibile con l'ambiente, secondo le indicazioni della legge nazionale e delle direttive comunitarie

Domenica inizia la stagione della caccia in Emilia-Romagna. Una scadenza attesa da circa 35mila cacciatori emiliano-romagnoli, che hanno potuto conoscere le regole del calendario venatorio regionale  già dal mese di marzo. Sono complessivamente 37 le specie cacciabili nel territorio dell’Emilia-Romagna. “Rivolgo un invito ai cacciatori al rispetto scrupoloso delle regole per una caccia in piena sicurezza, ma anche un’esortazione a Province, Ambiti territoriali di caccia e Aziende faunistico-venatorie affinchè vengano messi in atto tutti gli strumenti per contenere i danni della fauna selvatica all'agricoltura”, afferma Simona Caselli, assessore regionale all’Agricoltura, Caccia e Pesca, in occasione dell'apertura della stagione venatoria 2015-2016.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il calendario conferma le scelte di quello precedente: sostenibile e compatibile con l'ambiente, secondo le indicazioni della legge nazionale e delle direttive comunitarie. Il prelievo degli ungulati, che segue una diversa articolazione, è già possibile da tempo, così come la caccia di selezione al cinghiale che è cominciata lo scorso 15 aprile, mentre la caccia collettiva avrà inizio il prossimo 1 ottobre. Quindi il cinghiale - responsabile della maggioranza dei danni alle produzioni agricole - è cacciabile per più di 9 mesi all’anno. “Auspico - ha aggiunto l’assessore Caselli - un forte impegno dei cacciatori per l'utilizzo di tutte le opportunità offerte dal calendario per contenere i danni all'agricoltura”. Ancora per questo anno l'esercizio della caccia è consentito sulla base dei singoli calendari provinciali in attesa di una diversa disciplina a seguito del passaggio delle competenze in materia alla Regione Emilia-Romagna. Il testo è consultabile sul sito https://agricoltura.regione.emilia-romagna.it/caccia/temi/attivita-venatoria/calendario-venatorio.

Commenti (1)

  • Aggiungerei tenetevi distanti dalee abitazioni .

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -