Strage di Erba, domani al via il processo

Strage di Erba, domani al via il processo

COMO - Ci saranno nell’aula della Corte d’Assise di Como Olindo Romano e Rosa Bazzi, i coniugi accusati di aver ucciso la sera dell’11 dicembre del 2006 Raffaella Castagna, il piccolo Youssef, la madre di Raffaella, Paola, e la vicina di casa Valeria Cherubini? E’ questo l’interrogativo alla vigilia della prima delle 16 udienze (due per ogni settimana) al termine delle quali si conoscerà la sentenza.

Ad attendere il verdetto dei giudici Azouz Marzouk, marito della Castagna e padre del piccolo Youssef, che sarà in aula martedì come parte civile. Assente il superstite del massacro, Mario Frigerio, marito di Valeria Cherubini. Quest’ultimo, ha reso noto l'avvocato Manuel Gabrielli, sarà presente in aula solo quando dovrà testimoniare

L’avvocato di Marzouk, Roberto Tropenscovino, spera che il suo assistito possa partecipare all’udienza accanto a lui e non in una gabbia dell’aula. L’uomo, infatti, si trova rinchiuso nel carcere di Vigevano per traffico di droga.

Al processo potranno assistere 40 giornalisti, mentre sono 30 i posti riservati per il pubblico. E’ stata adibita anche una sala stampa con annesso maxischermo per seguire la diretta del dibattimento.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -