Strage di Erba, Rosa e Olindo si riavvicinano

Strage di Erba, Rosa e Olindo si riavvicinano

Strage di Erba, Rosa e Olindo si riavvicinano

MILANO - Rosa Bazzi e Olindo Romano tornano ad essere più vicini. I due coniugi, condannati all'ergastolo e a tre anni isolamento diurno per la strage di Erba dell'11 dicembre 2006 in cui morirono Raffaella Castagna, il piccolo Youssuf di 2 anni, Paola Galli e Valeria Cherubini, sono stati infatti trasferiti su decisione del Dipartimento dell'amministrazione penitenziaria. Rosa è stata trasferita al penitenziario di Bollate, Olindo al carcere di Opera (Milano).

 

Il trasferimento dei coniugi Romano è avvenuto sabato scorso. Il trasferimento in due carceri milanesi dei coniugi condannati per la strage di Erba renderà di fatto più facile gli incontri e i colloqui tra il netturbino e la casalinga, che devono avvenire ogni 15 giorni. "Olindo e' psicologicamente sollevato", ha affermato Fabio Schembri, avvocato dell'ex netturbino.

 

Quanto ad alcune indiscrezioni sulla messa all'asta delle casa di via Diaz, il legale precisa: "Non c'e' nessuna vendita al momento. Ora e' tutto fermo". "Tecnicamente - spiega il legale - bisogna ancora attendere la decisione sull'opposizione della difesa sulla vendita della casa".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -