Strage di Kabul, Bossi: ''A Natale tutti a casa''

Strage di Kabul, Bossi: ''A Natale tutti a casa''

Strage di Kabul, Bossi: ''A Natale tutti a casa''

ROMA - "La missione in Afghanistan è esaurita". Commenta così Umberto Bossi la strage di Kabul dove giovedì mattina hanno perso la vita sei soldati italiani. "E' esaurita - ha ribadito il ministro delle Riforme - anche se c'è qualcuno che dice che, così, è come darla vinta al terrorismo. Forse in parte è vero, ma è difficilissimo riuscire a portare a casa di altri la democrazia". Il leader della Lega si auspica che "a Natale possano venire tutti a casa".

 

Immediata la reazione del ministro della Difesa, Ignazio La Russa: "Se Bossi parla di rientro dei militari della Folgore attualmente impegnati in Afghanistan allora ha ragione, altrimenti sarebbe una dichiarazione incomprensibile". Sulla questione è intervenuto anche il presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi, il quale ha evidenziato che la missione italiana "è essenziale", ma "siamo tutti convinti che si debbano portare a casa i nostri ragazzi al più presto".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -