Strage Erba, Frigerio: ''I Romano sono bestie sanguinarie''

Strage Erba, Frigerio: ''I Romano sono bestie sanguinarie''

Strage Erba, Frigerio: ''I Romano sono bestie sanguinarie''

ERBA - Mario Frigerio, l'unico sopravissuto della strage di Erba non ha nessun dubbio sulla colpevolezza di Rosa Bazzi e Olindo Romano, condannati in primo grado all'ergastolo per il quadruplice omicidio dell'11 dicembre 2006. "L'ho detto - ha affermato Frigerio presente nell'aula dove si celebra il processo di appello - fin dal primo momento che era Olindo, gli ero vicino, non oltre un metro e mezzo di distanza". "Sono bestie sanguinarie e lo hanno dimostrato".

 

La difesa dei coniugi Romano ha chiesto che i giudici della corte d'assise d'appello di Milano ascoltino come test un detenuto nel carcere milanese di Opera il quale, nei giorni scorsi, ha scritto alla procura generale per dire di avere il timore che siano condannate le persone sbagliate, ovvero Olindo e Rosa. Marito di Valeria Cherubini una delle quattro vittime della strage, unico sopravvissuto, Frigerio, dal canto suo, ha respinto i dubbi avanzati dagli imputati sulla sua testimonianza.

 

"L'ho avuto a un metro e mezzo e ho sempre detto che è stato Olindo", ha spiegato l'uomo entrando al Palazzo di Giustizia di Milano. Frigerio ha anche affermato che le tesi difensive che mettono in dubbio la sua testimonianza gli procurano "ulteriore dolore, che si aggiunge a quello che già abbiamo provato: questo non è giusto per noi e per le vittime".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -