Strage in Sicilia, massacrata a colpi di pistola una famiglia

Strage in Sicilia, massacrata a colpi di pistola una famiglia

Strage in Sicilia, massacrata a colpi di pistola una famiglia

GELA - Massacro all'alba di martedì nelle campagne tra Butera e Riesi, in provincia di Caltanissetta. Un'intera famiglia è stata sterminata a colpi d'arma da fuoco. Le vittime sono un agricoltore di 48 anni, Filippo Militano, la moglie Giuseppa Carlino, di 45, e il figlio Salvatore, di 13. I killer hanno fatto prima irruzione nella casa rurale, uccidendo la madre e il figlio rispettivamente con sei e cinque colpi di pistola. Poi sono andati alla ricerca di Filippo Militano.

 

In quel momento l'uomo stava il suo terreno con un trattore. Alla vista dei sicari l'agricoltore avrebbe tentato la fuga, ma il mezzo si è ribaltato e l'uomo è stato raggiunto e crivellato di colpi. Ad avvertire i carabinieri una telefonata anonima. La dinamica dell'agguato lascia pensare a un vero e proprio raid punitivo. Alla base del triplice omicidio potrebbero esserci questioni legate a conflitti ed interessi sulla proprietà dei terreni.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -