Striscia di Gaza: l’impegno del Comune di Rimini a sostegno della pace

Striscia di Gaza: l’impegno del Comune di Rimini a sostegno della pace

RIMINI - "Non è con la violenza gratuita che si risolvono i problemi della convivenza fra i popoli. Pur non essendo competenza del Comune di Rimini interessarsi delle problematiche internazionali ed entrare nel merito delle relazioni fra Israele e Palestina, l'Amministrazione comunale non può che esprimere sgomento per quanto successo nelle acque del Mediterraneo orientale e per la brutalità con cui l'intervento israeliano ha trovato la sua espressione, sfociata nell'uccisione e nel ferimento di numerosi civili. Non è con questi metodi che si esce dal tunnel della guerra, bensì con la ragione e il dialogo".

 

Il sindaco Alberto Ravaioli commenta i recenti fatti accaduti in Medio Oriente e ricorda che il Comune di Rimini sostiene da tempo e aderisce a numerosi progetti di cooperazione internazionale e promozione della pace.

 

Nella striscia di Gaza, in particolare, il Comune di Rimini è partner (insieme a Unione Europea, Regione Emilia-Romagna e Comuni di Ravenna e Riccione) del progetto GA-S-Ink, realizzato dalla riminese Educaid Onlus (www.educaid.it) per promuovere l'inclusione scolastica dei bambini con bisogni speciali. Il progetto ha preso avvio nel 2009 e coinvolgerà per tre anni gli educatori del palestinese REC (Remedial Education Center), che supportano le insegnanti governative di sei scuole nel Nord della Striscia di Gaza.

 

Nell'ottobre 2009 il Comune di Rimini ha inoltre partecipato a "Time for Responsabilities", settimana della Pace in Israele e Palestina. La missione ha permesso l'incontro, l'ascolto ed il dialogo in Israele e nei territori palestinesi occupati fino all'ingresso all'interno della Striscia di Gaza, nonché l'incontro con i familiari delle vittime palestinesi e israeliane.

 

Sempre lo scorso anno i rappresentanti del Comune di Rimini hanno fatto parte della prima delegazione italiana entrata a Gaza pochi giorni dopo l'ultimo assedio militare israeliano nella Striscia. La missione era coordinata da Crocevia Gong e formata, oltre che da delegati degli enti locali, da medici, psicologi, cooperanti, giornalisti.

 

Si concluderà, infine, nei prossimi giorni la terza edizione del premio "Rimini città per la pace", rivolto alle classi quarte e quinte degli istituti superiori del territorio. Il progetto rientra nel programma didattico ed informativo sul diritto internazionale umanitario promosso dal Comune di Rimini per sensibilizzare e diffondere tra gli adolescenti una cultura di pace e dialogo interculturale.

 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -