Stupri, Istat: non più del 10% da stranieri

Stupri, Istat: non più del 10% da stranieri

ROMA – In Italia sono 6 milioni e 743 mila le donne di età compresa tra i 16 ed i 70 anni che hanno subito violenze, di cui un milioni e 150 mila nel 2006. Secondo i dati diffusi dall'Istat, il 69% degli stupri sono opera di fidanzati o mariti, il 6% di estranei. Non più del 10% degli episodi di abusi sessuali sono attribuibili a cittadini stranieri. Linda Laura Sabbadini, direttore centrale dell'Istat, ha sottolineato come la maggioranza delle violenze più gravi subite dalle donne avviene in casa.

La Sabbadini ha evidenziato come prevalga “l' immagine è di stupri per le strade ad opera di immigrati”. “Non fare i conti con le statistiche esistenti nel paese – ha proseguito il direttore centale dell'Istat - può portare ad orientare in modo errato le priorità e il tipo di politiche".

Luigi Biggeri, presidente dell'Istituto, ha ricordato che l'Istat è intenzionato a proseguire nel processo di riforma delle statistiche ufficiali che tiene conto dei temi che riguardano il genere, ponendo “l'attenzione anche su altre tematiche come la discriminazione, terreno difficilissimo ma che ormai necessita di essere misurato in tutte le sue manifestazioni”.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -