Super Cesena sconfigge il Milan per 2-0. Reti di Bogdani e Giaccherini

Super Cesena sconfigge il Milan per 2-0. Reti di Bogdani e Giaccherini

Super Cesena sconfigge il Milan per 2-0. Reti di Bogdani e Giaccherini

Incredibile partita per i bianconeri al primo appuntamento in casa con un Milan che insegue. Un 2-0 che esalta il Cavalluccio con le reti di Bogdani al 30esimo e di Giaccherini al 43esimo. Clamoroso il rigore sbagliato nel secondo tempo da Ibrahimovic a due minuti dalla fine. Un Cesena che non si fa sorprendere nemmeno in difesa. La porta di Antonioli, fenomenale, è ben difesa da Von Bergen e Nagatomo. La squadra di Max Allegri esce dal ‘Manuzzi' con le ossa rotte.

 

IL FILM DELLA PARTITA - Primo tempo. Ore 20.43 entrano i giocatori fumo dalle curve. Schierati. Calcio d'inizio al Milan. Bonera per Gattuso, Pirlo, ma non ci arriva Ibra.  Il Cesena riparte  con Giaccherini. Ronladinho di destro, salva Antonioli in angolo. Riparte il Cesena pericoloso. Angolo di Pirlo sciupato da Silva sopra la traversa.

 

Ibra al 23esimo non riesce ancora ad entrare in partita. Goal inutile di Pato, dopo il fischio del fuorigioco del direttore di gara proprio per il giocatore brasiliano. Il Milan è spesso costretto ad inseguire. Al 26esimo Ibra da centrocampo serve Pato. Niente di fatto. Giallo per Ambrosini al 28esimo, per un fallo ai danni di Ceccarelli.

 

Al 30esimo arriva il goal di Bogdani, che piazza la palla di testa nell'angolo destro su assist di Ceccarelli. Antonioli blocca il tentativo di Pato al 34esimo. Ed è di nuovo Cesena: angolo di Colucci, tenta Parolo, ma spara sopra la traversa al 40esimo. Poi al 43esimo il raddoppio del Cavalluccio: Bogdani, accerchiato, serve il numero 23 bianconero, Giaccherini, che batte Abbiati. Ed è 2-0. Due minuti di recupero. Dopo un angolo battuto da Pirlo, arriva il fischio del direttore di gara. Tutti negli spogliatoi.

 

Secondo Tempo. Fischio d'inizio, si apre il secondo tempo. Allegri  ha sostituito Thiago Silva con Abate. Gattuso tenta una botta che finisce al lato del palo. Il Cesena continua ad attaccare. Il Milan cerca uno scambio Ronaldinho-Ibrahimovic. Annullato  un altro goal a Pato, al settimo della ripresa, proteste dei rossoneri. Ceccarelli tenta, ma viene fermato sotto la porta.

 

I bianconeri incitano i tifosi che rispondono.  All'11esimo esordio tra le fila rossonere per Robinho, che sostituisce Ronaldinho. Antonioli sicuro su Ibrahimovic. E di nuovo, ancora lui, para un tiro debole di Pato. Pronto Inzaghi. Botta di Ibrahimovic che finisce sopra la traversa al 19esimo. Entra Inzaghi al posto di Gattuso. Al 24esimo Punizione di Pirlo e Pato tenta malamente. Nulla di fatto. Il Cesena continua a condurre per 2-0.  Robinho serve Inzaghi che veloce ne approfitta, ma Antonioli c'è ancora.  Al 30 esimo conclusione velenosa di Giaccherini che va oltre la porta di Abbiati.

 

Al 33esimo prova di nuovo Pato, ma Antonioli salva il risultato. Pato per Indaghi, pericoloso di nuovo al 35esimo. Nelle fila bianconere esce Bogdani per Malonga. Conclusione di Colucci, salva Abbiati, subito impegnato con un'altra botta di Giaccherini. Pericolosissimo il Cesena. Abbiati sopravvive ad una scarica di colpi bianconeri. 38 i minuti di gioco.

 

Tenta di nuovo Ibrahimovic ed ancora una volta il numero 1 del Cesena salva la porta. Inzaghi a terra in area di rigore. Il direttore di gara decreta il calcio di rigore. Ibra si accaparra la palla e si piazza sul dischetto, il palo nega la marcatura al Milan. Niente da fare per i rossoneri a 2 minuti e mezzo dalla fine. Tre minuti di recupero. Il Milan non riesce a penetrare. Si scatenano i tifosi bianconeri.

 

Formazioni- Cesena: Antonioli- Ceccarelli, Von Bergen, Pellegrino, Nagatomo - Appiah, Colucci (C), Parolo- Schelotto, Bogdani (Malonga), Giaccherini All.Ficcadenti

 

Milan: Abbiati- Bonera, Papastathopulos, Thiago Silva (Abate), Antonini - Gattuso (Inzaghi), Pirlo,  Ambrosiani (C) - Pato, Ibrahimovic, Ronaldinho (Robinho). All. Allegri

 

Arbitro: Russo, di Nola-Ass. Di Liberatore, di Teramo -Ass.Pertrella di Termoli-Quarto uff.Morganti di Ascoli

 

Dall'inviata Chiara Fabbri

Commenti (11)

  • Avatar anonimo di Albatros
    Albatros

    Il Berlusca questa volta mi ha sorpreso. Uno come lui così attento ai particolari non si è accorto che l'arbitro era Russo ?! Ma come questi comunisti che non cambiano mai il vizio si sono riusciti ad intrufolare nella grande organizzazione rossonera e sono riusciti ad affondare la corazzata con 2 siluri che ricorderanno per un pezzo. Sembra che la ruota della fortuna e dell'arroganza che rappresenta Berluscon,i segni il passo. Il simpatico Cesena e la grande Romagna democratica e antifascista esultano per questa significativa sconfitta. NO PASARAN - NO PASARAN (2 volte!!!)

  • Avatar anonimo di sasa
    sasa

    se il cesena continua cosi, altro che salvezza sarà la rivelazione del campionato e punterà verso mete piu ambite.FORZA piccola GRANDE CESENA

  • Avatar anonimo di sasa
    sasa

    non bisogna mai prendere sottogamba le squadre piccole ,perche in un momento diventano grandi e lottano come leonoi .il milan dei ricconi è sparito sotto i colpi del cesena che è stato super .

  • Avatar anonimo di zio Giangi
    zio Giangi

    Puoi avere tanti soldi per comprare i migliori giocatori al mondo, ma sentire l'ultimo coro della partita fatto ai milanisti :" SALUTATE LA CAPOLISTA !!! " N O N H A P R E Z Z O ! ! !

  • Avatar anonimo di zio Giangi
    zio Giangi

    Orgoglioso di essere bianconero romagnolo e godo non solo per il mio Cesena, ma anche per tutti quelli che hanno fatto le ore in coda per vedere il Milan eppure sono di Cesena, ma non si sono ancora resi conto che il cavalluccio è la vera soddisfazione per noi che lo cavalchiamo!!! Se sei di Cesena e vieni allo stadio per tifare gli squadroni avversari, allora stai sul divano a guardare Sky, perchè anche tu fai skyfo.

  • Avatar anonimo di steno
    steno

    Che notte per Cesena, a riprova di una società che a sempre investito con i piedi per terra. I risultati si ottengono con scelte giuste e la doppi promozione degli anni scorsi è frutto di questo. Complimenti anche a Mister Bisoli che con il suo Cagliari spegne la Roma.

  • Avatar anonimo di sansoni eugenio
    sansoni eugenio

    bravo cesena sei una vera sqauadra mentgre il milan è fatto di figurine sbiadite Allegria

  • Avatar anonimo di claudio
    claudio

    Non mi interesso di calcio, ma il fatto che il Cesena abbia dato una solennissima suonata al Milan di berlusconi mi ha riempito di gioia.

  • Avatar anonimo di DINO SAURO
    DINO SAURO

    Chissà se domani ci saranno tutti quei tifosi zozzoneri al Globus e all'aeroporto per farsi fare gli autografi dagli illustri paperoni sconfitti e umiliati da una squadra che col totale degli stipendi non arriverebbe a fare quello dello svedese!!! Paperoni che hanno pure il coraggio di fare sciopero e che se ne tornano a Milano con due pere sulle spalle!! FORZA CESENA!!!

  • Avatar anonimo di manVel
    manVel

    ho goduto parecchio. ma parecchio eh... Soprattutto a vedere la faccia di Galliani....tornatene a casa, zio Fester!!!

  • Avatar anonimo di Mattia
    Mattia

    AHAHAHAHAHAHAHHA IBRA-CADABRA AHAHAHAHAHAH

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -