Superenalotto da 70 milioni per Parma, incredulo il tabaccaio

Superenalotto da 70 milioni per Parma, incredulo il tabaccaio

Superenalotto da 70 milioni per Parma, incredulo il tabaccaio

PARMA - Pioggia da 70 milioni di euro a Parma. Centrato martedì sera alla tabaccheria-ricevitoria Bottini, che si trova all'interno del centro commerciale "Centro Torri", di via San Leonardo, il ‘6' che metteva in palio un jackpot da circa 139,1 milioni di euro. Il vincitore, tuttavia, deve dividere il secondo montepremi più alto della storia del concorso Sisal con un'altra sestina vincente centrata a Pistoia. Incredulo il titolare della tabaccheria, Luca Tanzi.

 

Raggiunto telefonicamente dall'Ansa, ha confessato di aver appreso della vincita milionaria solo in quell'istante. Difficile fare l'identikit della persona baciata dalla ‘Dea Bendata': "La nostra clientela è la più variegata, clienti di passaggio e tradizionali - ha spiegato -. La gran parte di loro, direi circa l'85%, gioca una schedina da pochi euro, spesso uno o due, mentre solo una minoranza partecipa ai sistemi che prepariamo".

Non è la prima volta che la tabaccheria Bottini ha a che fare con vincite importanti: in passato il locale era già stato baciato dalla fortuna al Superenalotto, ma per cifre decisamente più contenute: "In un caso 150mila euro; in un altro, se non ricordo male, 50-60mila euro", ha affermato l'esercente.

 

L'Emilia Romagna non è nuova a vincite milionarie: il 31 gennaio 2009, il 'sei' aveva toccato Minerbio, in provincia di Bologna, che aveva spartito nello stesso concorso un 'bottino' da 39,7 milioni con Rovigo, Mondovì, Montesilvano e Forte dei Marmi. Il 19 settembre 2006 a Bologna furono vinti poco più di 61 milioni, mentre il 19 maggio 2007 a Capanni di Savignano sul Rubicone (Forlì-Cesena) la vincita raggiunse i 71,4 milioni.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -