Svolta nelle indagini sull'omicidio all'Aurelio, arrestato romeno 26enne

Svolta nelle indagini sull'omicidio all'Aurelio, arrestato romeno 26enne

Svolta nelle indagini sull'omicidio all'Aurelio, arrestato romeno 26enne

ROMA - Sembra destinato a risolversi l'omicidio di Alberto Falchetti, l'architetto di 59 anni, gay, ucciso nella notte tra domenica e lunedì, nella sua casa di via Agostino Valiero. Gli agenti della Squadra Mobile avrebbero individuato il presunto assassino. Si tratterebbe di un romeno di 26 anni. Il giovane è stato bloccato mentre stava tentato di prendere a Civitavecchia un traghetto per la Spagna. Rintracciato una moldava a cui il 26enne aveva venduto oggetti rapinati alla vittima.

 

Il corpo del 59enne è stato ritrovato, sul pavimento del salotto, in una pozza di sangue, dalla domestica, nel pomeriggio di lunedì. La ferita alla testa avrebbe causato la morte di Falchetti, ma sul corpo sono presenti anche segni al collo, che fanno pensare a un tentativo di strangolamento e, intorno ad un polso, lo scotch che viene usato per i pacchi. Probabilmente il festino a sfondo omosessuali si è trasformato in una tragica rapina.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Tutti gli indizi al vaglio della Scientifica. Anche il disordine nell'appartamento, che pare però riconducibile all'assenza della domestica per il fine settimana. Martedì mattina gli agenti hanno fatto nuovi prelievi e stanno esaminando i tabulati telefonici della vittima. Sequestrata anche l'auto della vittima, una Lancia Y.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -