Tacchetta e rissa tra Ferrari e 600. In manette i conducenti

Tacchetta e rissa tra Ferrari e 600. In manette i conducenti

Tacchetta e rissa tra Ferrari e 600. In manette i conducenti

Non voleva farsi sorpassare a bordo della sua Fiat 600. Ma il guidatore dell'altra auto, una Ferrari, non è rimasto indifferente allo smacco. Ha iniziato a speronare la Fiat in un testa a testa che si è concluso con l'arresto dei due automobilisti, due romani di 30 e 32 anni già noti alle forze dell'ordine. Dopo la corsa sul Grande Raccordo Anulare di Roma, l'altra notte, i due sono scesi e se le sono date di santa ragione. Ad intervenire i Carabinieri allertati da un collega fuori servizio.

 

L'autista della Ferrari ha rotto il finestrino della 600 per pestare il rivale, che è stato trasportato all'ospedale Sant'Eugenio, con una prognosi di 3 settimane. All'interno della Ferrari i militari hanno ritrovato e messo sotto sequestro 27.500 euro.

 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -