Tagli alla scuola, Casadei (Pd): "E' ora di mobilitarsi contro il Decreto Gelmini"

Tagli alla scuola, Casadei (Pd): "E' ora di mobilitarsi contro il Decreto Gelmini"

I tagli della finanziaria e le norme del Ddl Gelmini sull'Università stanno producendo i loro devastanti effetti su scuola ed Università, rendendo evidente l'obiettivo politico di indebolimento del sistema pubblico di istruzione in favore di un ritorno ad una scuola di censo.

 

La cosiddetta riforma Gelmini, al di là dei roboanti proclami non tocca affatto il potere baronale mentre delinea una università meno autonoma, priva delle necessarie risorse, che discrimina e penalizza figure, come quella dei ricercatori, che hanno garantito in questi anni, senza riconoscimenti né di status giuridico né di retribuzione, lo svolgimento dell'attività didattica e prefigura un futuro di massiccio utilizzo di lavoro precario e sottopagato nelle nostre università, incoraggiando di fatto la "fuga dei cervelli".


Per questo è urgente contrastare in tutti i modi qualsiasi forma di "guerra tra poveri" innescata da questi tagli sciagurati e ricompattare invece docenti, ricercatori, studenti, opinione pubblica nella richiesta di una modifica delle norme del Ddl in discussione alla Camera chiedendo una riforma vera, che promuova il merito, utilizzando standard internazionali di valutazione, che definisca percorsi chiari e qualificati di carriera per i giovani ricercatori, che doti delle necessarie risorse il nostro sistema di ricerca.


Il Paese ha più che mai bisogno di investire in cultura, formazione ed innovazione per uscire dalla crisi e ridare una prospettiva di futuro migliore alle nuove generazioni; per questo è necessaria la mobilitazione di tutti perché l'Università è un bene pubblico fondamentale. Spetta a tutti noi difenderlo e rafforzarlo".

 

Thomas Casadei Consigliere regionale, capogruppo PD Comm. Scuola,Università, Lavoro

Simona Caselli Responsabile dip. Università e Ricerca PD ER

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -