Tangenti nella sanità, Del Turco: "Angelini aveva l'ossessione di essere arrestato"

Tangenti nella sanità, Del Turco: "Angelini aveva l'ossessione di essere arrestato"

Tangenti nella sanità, Del Turco: "Angelini aveva l'ossessione di essere arrestato"

L'ex presidente della Regione Abruzzo, Ottaviano Del Turco, finito nella bufera per l'inchiesta battezzata "sanitopoli" sulle presunte mazzette percepite dal mondo sanitario abruzzese, parla in un'intervista al Corriere della Sera all'indomani della prima udienza del procedimento giudiziario. Riguardo al grande accusatore Angelini, Del Turco respinge ogni accusa (compresa quella di aver percepito 5,8 milioni di euro di tangenti).

 

"Quando sono arrivato in Regione aveva l'ossessione che Procura e Guardia di finanza volessero arrestarlo. Pensava che, essendo stato ministro delle Finanze, potessi aiutarlo", dice Del Turco al ‘Corriere'.

 

E ancora sulle accuse di aver tessuto rapporti con ambienti della procura per costringere Angelini a pagare, Del Turco chiarisce di aver visto il procuratore Trifuoggi "una volta prima di questa vicenda". In realtà, sostiene l'ex governatore, "ambienti economici e politici non soffrivano il mio intervento sulla sanità privata. Ho ridotto posti letto e tariffe, ho dato il via alle ispezioni che nessuno faceva".

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Intanto Del Turco è tranquillo sulla propria posizione e non crede né al complotto né all'errore giudiziario. "I magistrati avevano le dichiarazioni di Angelini che ha solo cercato di salvare se stesso. Lo si capisce dagli interrogatori - dice Del Turco al ‘Corriere' -, quando dice che era arrivato alla fine, che il suo gruppo era in una gravissima situazione finanziaria. Chissà dove sono finiti i soldi che dice di avermi dato. Magari hanno fatto la stessa fine di quelli delle sponsorizzazioni. Sono spariti". 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -