Taricone tumulato a Trasacco con indosso la tuta da paracadutista

Taricone tumulato a Trasacco con indosso la tuta da paracadutista

Taricone tumulato a Trasacco con indosso la tuta da paracadutista

TERNI - La passione per il paracadutismo, che gli è costata la vita, lo accompagnerà per sempre: Pietro Taricone, l'attore e protagonista della prima edizione del Grande Fratello morto nella notte tra lunedì e martedì dopo un tragico incidente nell'aviosuperficie di Terni, è stato sepolto a Trasacco (L'Aquila) - paese nativo dei genitori dell'attore, Rita e Francesco, dove Pietro ha trascorso parte dell'infanzia - indossando la tuta da paracadutista e le scarpe da trekking.

 

Martedì pomeriggio si sono celebrati i funerali in forma privata, senza eucarestia, officiati dal cappellano dell'ospedale, don Dumitru Podac. Tra i presenti, i parenti più stretti, alcuni amici, e pochi nomi dello spettacolo, come Marina La Rosa, che con Taricone aveva partecipato al reality di Canale 5. La compagna, l'attrice Kasia Smuntiak, ha preferito non portare la figlioletta della coppia, Sophie, di 6 anni.

 

"Voglio ringraziare tutte le persone dalle quali mi sta arrivando tanto dolore per la scomparsa di Pietro. Sento che lui sarebbe così felice. So che lui ci sta guardando, e che sarà sempre con me. Lo so'', ha affermato l'attrice polacca. La loro figlia non sa ancora nulla della morte del padre: "La preparerò io".

 

Mi arrivano tanti messaggi e volevo davvero ringraziare tutti - ha continuato la Smuntiak -. Chiunque lo abbia conosciuto ha capito che era una persona speciale, era veramente unico". Lui - ha aggiunto - era sempre molto riservato, sensibile e molto schietto. Io sono stata la più fortunata perché‚ l'ho avuto per otto anni tutto per me. Sono molto sorpresa dell'affetto e dell'amore di tanta gente, anche da persone che non mi sarei aspettata. Mi sta arrivando tutta questa forza".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -