Taricone, 'O Guerriero' morì per un suo errore

Taricone, 'O Guerriero' morì per un suo errore

Taricone, 'O Guerriero' morì per un suo errore

TERNI - Il gip di Terni, Maurizio Santoloci, ha archiviato l'inchiesta per omicidio colposo aperta a carico di ignoti dopo la morte di Pietro Taricone, l'attore e protagonista della prima storica edizione del Grande Fratello nel 2000 morto il 30 giugno scorso per le gravi lesioni riportate in uno schianto col suo paracadute nell'aviosuperficie di Terni.

 

A chiedere l'archiviazione è stata la stessa pm Elisabetta Massini che aveva disposto una perizia. Tale è stata elaborata da un paracadutista che ha affermato come nell'incidente dell'ex gieffino non ci sia stato alcun guasto. Insomma all'origine della morte di Taricone c'è un errore umano. L'attore avrebbe aspettato troppo per effettuare la manovra di atterraggio.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -