Tbc al Gemelli, il Tar: "Estendere i test ad altri bambini"

Tbc al Gemelli, il Tar: "Estendere i test ad altri bambini"

Tbc al Gemelli, il Tar: "Estendere i test ad altri bambini"

ROMA - Il Tar del Lazio ha stabilito l'estensione per verificare la positività alla tubercolesi a tutti i bimbi nati nel reparto di neonatologia del Policlinico Gemelli durante la permanenza dell'infermiera affetta da tubercolosi, dunque dal febbraio del 2010. E' stato sottolineato che esistono "numerosi casi di bimbi nati nel 2010 e risultati positivi al test". Fino ad ora gli accertamenti hanno riguardato tutti i neonati dal primo gennaio 2011.

 

Il Codacons ha accolto con soddisfazione la decisione. Il presidente Carlo Rienzi ha spiegato di aver "chiesto alla Asl di fornire tutti gli atti relativi a procedimenti e sanzioni nei confronti del Gemelli e di altri ospedali per carenze nei controlli periodici del personale". L'associazione ha poi inviato una diffida al ministro della Salute, Ferruccio Fazio, relativamente ai dati sull'incidenza della tbc in Italia apparsi sul sito internet del dicastero.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -