TENNIS - Il Massa Lombarda incassa la seconda sconfitta in A2

TENNIS - Il Massa Lombarda incassa la seconda sconfitta in A2

MASSA LOMBARDA - Seconda sconfitta nel campionato maschile di serie A2 per il Circolo Tennis Massa Lombarda, tornato in campo dopo aver osservato domenica 20 aprile il proprio turno di riposo. Il club romagnolo, alla quinta avventura consecutiva in questa competizione nazionale di vertice (28 le formazioni partecipanti, subito dietro le 14 ammesse alla massima serie che si disputa in autunno), impostosi all’esordio sul Tc Palermo 2 e poi in grado di pareggiare a Messina prima di trovare disco rosso a Pistoia, nella quinta giornata è stato seccamente battuto a domicilio (6-0) dal Tc Schio, confermatasi una delle più decise pretendenti alla promozione tra le sette compagini inserite nel 2° dei quattro gironi all’italiana.


Senza l’apporto di esperienza e carisma di Renzo Furlan, impegnato come responsabile per il settore under 18 della Federtennis, la formazione massese davvero poco ha potuto contro i più accreditati avversari, guidati dall’argentino Gustavo Marcaccio, uno dei numerosi protagonisti nel circuito internazionale Atp nell’organico del club vicentino.


Ecco il quadro completo dei risultati: Ct Massa Lombarda-Tennis Club Schio 0-6

Gustavo Marcaccio (1.16, Tc Schio) b. Andrea Capodimonte (2.2, Ct Massa) 6-1 6-3;

Xavier Audouy (2.2, Tc Schio) b. Alessandro Palli (2.3, Ct Massa) 6-1 6-1;

Stefano Tarallo (2.2, Tc Schio) b. Alessio Abbondanzieri (2.5, Ct Massa) 7-5 6-1;

Gianluca Gatto (2.3, Tc Schio) b. Rok Bonin (2.6, Ct Massa) 6-2 6-0;

doppi: Pizzato/Audouy (Tc Schio) b. Palli/Bonin 4-6 6-2 6-3;

Marcaccio/Gatto (Tc Schio) b. Capodimonte/Capra (Ct Massa) 6-3 6-0.

“Dopo due impegni impossibili, contro avversari fuori portata – commenta il dirigente Fulvio Campomori – ora si può dire che il nostro campionato riprende dalla prossima sfida interna con il Tc Padova, scontro diretto in chiave salvezza, per poi continuare a Desenzano, sulle rive del Lago di Garda”.


Dunque domenica 4 maggio il team targato Oremplast, l’azienda della famiglia Pagani leader nella produzione di componenti in plastica che ha sposato il progetto del circolo della sua città ed è anche sponsor principale del torneo Open in programma a fine agosto (montepremi 6000 euro), ospiterà sui campi di via Fornace di Sopra il Tc Padova che schiera il 2.3 Matteo Viola, il 2.6 Pietro De Simon e i 2.7 Alessandro Fornaro e Anzel Kapun.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -