Tensione davanti a Montecitorio, bombe carta e cariche

Tensione davanti a Montecitorio, bombe carta e cariche

Tensione davanti a Montecitorio, bombe carta e cariche

ROMA - Mercoledì ad alta tensione davanti alla Camera. Un gruppo di manifestanti hanno fatto scoppiare alcune bombe carta ed acceso fumogeni e fuochi d'artificio. La Polizia, in tenuta anti-sommossa, ha effettuato diverse cariche per allontanare i più esagitati. In precedenza l'ex ministro Andrea Ronchi ha avuto un colloquio con i manifestanti di Cobas e Cgil, che stavano protestando davanti a Montecitorio. Ma il tentativo si è risolto in insulti e gavettoni.

 

"Ci state tagliando, tagliatevi anche voi", hanno tuonato i manifestanti contro Ronchi. Dopo una pioggia d'insulti Rocchi ha sbottato: "Siete la vergogna dell'Italia, cialtroni di m...". Quindi si è allontanato.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -