Tenta di iniettare eroina alla sorella in coma

Tenta di iniettare eroina alla sorella in coma

MILANO – La sorella era in coma irreversibile da mesi: così un uomo di 53 anni, in preda alla dispserazione, ha cercato di farla finita tentando di iniettare nel corpo della donna una sostanza a base di eroina.


Gli infermieri sono però intervenuti in tempo per bloccare l’uomo, intento ad iniettare la mistura via endovena con una siringa. Immediato l’intervento dei carabinieri, che hanno trasferito il pensionato nel carcere di San Vittore, dove è a disposizione del magistrato di turno.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il fratello ha spiegato di aver tentato di compiere “un atto d’amore, non sopportavo l’idea di vederla in quelle condizioni”.


Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -