TERRA DEL SOLE - Tre novità al Museo dell’Uomo e dell’Ambiente

TERRA DEL SOLE - Tre novità al Museo dell’Uomo e dell’Ambiente

TERRA DEL SOLE - Con la primavera sbocciano tre nuovi fiori al Museo dell’Uomo e dell’Ambiente di Terra del Sole: aula didattica, sezione archeologica e sala multiproiezione.


La messa in opera dell’aula di didattica, rivolta principalmente agli alunni delle scuole elementari e medie, è fissata per Aprile e visto il numero di prenotazioni sembra che le proposte ideate siano state più che apprezzate.


I percorsi didattici, individuati in collaborazione con un gruppo di insegnanti, si pongono come obbiettivo la conoscenza del patrimonio museale di Terra del Sole, lo studio del territorio, la riflessione su temi diversi attraverso momenti di coinvolgimento ed interazione tra scuola e museo.

Ogni percorso prevede due momenti: il primo all’interno del museo per prendere contatto con i materiali ivi conservati, il secondo in laboratorio per dare spazio alla creatività e manualità dei ragazzi.


I laboratori hanno costi molto ridotti, mediamente di 3 euro, e sono in totale sei: “Eliopolis” il gioco della storia e “Le tombe romane” sono vere e proprie ‘esperienze della storia’, finalizzate a far conoscere ai ragazzi il patrimonio storico-artistico di Terra del Sole e dintorni tramite divertenti giochi di società e stimolati attività manuali come la decorazione di manufatti in terracotta.


Mirati a mettere in contatto lo studente col mondo ormai scomparso delle trazioni e delle attività popolari sono invece gli altri quattro moduli didattici: “La Cucina centro della vita domestica” dove i bambini prepareranno con le loro mani la piadina; “La Cantina” dove si decorerà il classico bicìr romagnolo; “Antichi mestieri artigianali” che permetterà di personalizzare ad ogni alunno la propria tovaglietta utilizzando la splendida arte della stampa a ruggine ed infine “Puzzle”, un divertente momento di verifica e assimilazione delle nozioni apprese nel percorso etno-antropologico.

Un’aula di multiproiezione è inoltre a disposizione per la visione di 25 filmati e interviste sui mestieri scomparsi.


Le altre novità che stanno per dischiudersi al Museo dell’Uomo e dell’Ambiente di Terra del Sole sono ben due sale che entro la primavera apriranno le porte ai visitatori: dedicata alla preistoria e protostoria una, al periodo romano l’altra, rendendo così finalmente visibili ad esempio le tombe di epoca romana restaurate e ricollocate nel museo. Un felice evento per il museo che può segnare così un +2 nel già nutrito numero di sale in esso contenute.


Per Info

telefono e fax: 0543/766 766

mail: museo@terradelsole.org

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

web: www.terradelsole.org


Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -