Terremoto in Abruzzo, 31 morti accertati. Crolli e case rase al suolo

Terremoto in Abruzzo, 31 morti accertati. Crolli e case rase al suolo

Foto tratta da Sky News-2

L'AQUILA - Sono al momento 31 le vittime ufficiali del sisma che ha colpito la città dell'Aquila e l'intero Abruzzo. Il numero, purtroppo, è destinato ancora a salire. Tutte le forze dell'ordine, esercito compreso, sono mobilitate a scavare fra le macerie delle numerose abitazioni completamente rase al suolo. "E' la peggiore tragedia dell'inizio del millennio", ha dichiarato il presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi, intervenendo telefonicamente a Sky tg24.

 

"E' una situazione - ha detto - che non ha precedenti in questo nuovo 2000 e interpreta quello che già sappiamo: il nostro Paese è aperto e sottoposto a queste periodiche scosse". Il premier ha firmato lo stato d'emergenza nazionale affidando a Guido Bertolaso la gestione dell'emergenza. L'epicentro del violento sisma di magnitudo 5.8 della scala Richter è stato localizzato ad una decina di chilometri dall'Aquila. L'Abruzzo è interessato da uno sciame sismico iniziato lo scorso 16 gennaio con centinaia di scosse, la più forte della quale di magnitudo 4 il 30 marzo.

 

Gli sfollati sarebbero centinaia. Secondo una prima stima della Protezione civile, gli edifici inagibili potrebbero essere 10-15 mila. Quattro palazzi sono interamente crollati a L'Aquila: la casa dello Studente, uno in via Sant'Andrea e due in via XX Settembre. E anche nelle altre zone della città vi sono diversi edifici danneggiati e porzioni crollate. Raso al suolo l'hotel Duca degli Abruzzi. In piazza Duomo sono crollate parti della facciata e dell'abside della chiesa di Santa Maria del Suffragio. I soccorsi sono resi difficili dalle continue scosse di assestamento che rischiano di far crollare gli edifici lesionati e dal fatto che la prefettura, dalla quale si dovevano coordinare i soccorsi, è interamente distrutta. Anche la sede della provincia e altri uffici regionali sono intensamente danneggiati.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"E la peggior tragedia dall'inizio del millennio", ha dichiarato il capo della Protezione Civile Guido Bertolaso. "Siamo ai primi numeri, abbiamo delle segnalazioni molto serie sul centro storico dell'Aquila e il numero delle zone colpite, soprattutto i piccoli centri, sta crescendo. Molte zone risultano interessate da questa drammatica vicenda". La scossa è stata avvertita distintamente in tutto il centro Italia. A Roma centinaia di persone sono scese in strada, specie nei quartieri a nord-est della città.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -