Terremoto in Abruzzo, la terra continua a tremare

Terremoto in Abruzzo, la terra continua a tremare

L'AQUILA - Ancora una notte di paura nelle terre devastate dal violento terremoto di lunedì notte. La scossa più violenta si è registrata all'1,15 di martedì mattina con una magnitudo di 4.8. L'epicentro è stato localizzato nei comuni di Pizzoli, Parete, Catipignano e Cagnano Amiterno. Poco prima, alle 00:47, gli strumenti avevano registrato un'altra scossa di magnitudo 3.6 con epicentro i comuni dell'Aquila, Collimenti, Villagrande e Scoppitto. Fortunatamente non piove più.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Dopo una calda giornata di sole, nel pomeriggio si è verificato un peggioramento delle condizioni meteo con pioggia e persino grandine. La perturbazione ha lasciato spazio ad ampie schiarite già nella nottata. Per la giornata odierna le previsioni indicano una possibilità di piogge nel pomeriggio.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -