Terremoto in Abruzzo: volontari in partenza dall'Emilia-Romagna

Terremoto in Abruzzo: volontari in partenza dall'Emilia-Romagna

Terremoto in Abruzzo: volontari in partenza dall'Emilia-Romagna

La grave tragedia che ha colpito l'Abruzzo vede la partenza, già in mattinata, della Colonna Mobile della Protezione Civile dell'Emilia Romagna. Il sisma di magnitudo 6.3 Richter, che ha devastato soprattutto la zona intorno a L'Aquila, ed ha fissato, fino ad ora, il tragico bilancio di 31 morti, richiede l'intervento di squadre di volontari anche dalla Romagna: allertati i coordinamenti della Protezione Civile di Forlì-Cesena, Rimini e Ravenna, che si preparano ad inviare aiuti.

 

"Attendiamo il via della Regione - spiega l'assessore della Provincia di Ravenna, Eugenio Fusignani - siamo già in allerta con 200 volontari specializzati per partire con la Colonna Mobile". Dalla caserma dei Vigili del Fuoco di Ravenna sono partiti nove uomini con tre mezzi. "I Volontari della Protezione Civile - aggiunge l'assessore della Provincia di Rimini, Riziero Santi - si stanno prodigando nell'allestire i mezzi di soccorso, attrezzature e gruppi cinofili, che probabilmente già dal pomeriggio di oggi partiranno per le zone della Provincia dell'Aquila". "Anche da Forlì a breve partirà una squadra di volontari- afferma l'assessore provinciale Alberto Manni - la Colonna Mobile Regionale sta partendo".

 

Per quanto riguarda il sisma di magnitudo 4.6 Richter, con epicentro tra Forlì, Castrocaro, Forlimpopoli e Faenza, delle 22.20, nelle provincie di Forlì-Cesena, Ravenna e Rimini (dove il sisma è stato avvertito nettamente), le operazioni di ricognizione, specialmente sugli edifici pubblici, sono ancora in corso, ma pare che non ci siano stati danni di nessun genere a cose o persone. Solo paura.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Chiara Fabbri

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -