Terrorismo, 3 anni e 8 mesi all'imam di Milano

Terrorismo, 3 anni e 8 mesi all'imam di Milano

Tre anni e otto mesi per terrorismo internazionale legato al fondamentalismo islamico. E’ questa la condanna inflitta dalla Corte d’Assise di Milano, presieduta dal giudice De Santis, all’imam della moschea di via Jenner, Abu Imad. Oltre a lui sono state condannate altre dieci persone, tutti con pene superiori ai due anni. La richiesta del pubblico ministero Armando Spataro, che si è detto soddisfatto di una sentenza a suo dire “scrupolosa”, era stata di 4 anni e 9 mesi.

La soddisfazione di Spataro si legge nelle sue parole: “Questa sentenza ci conforta e riconosce il grande lavoro effettuato da carabinieri e polizia - ha detto Spataro - perché analizza tutti i fatti stabilendo la credibilità dei collaboratori di giustizia”.

“Per l'ennesima volta a Milano – conclude Spataro - una sentenza riconosce la fondatezza delle accuse di terrorismo”.

Quattro in totale le assoluzioni, perché “il fatto non sussiste” e perché “non è stato commesso il fatto”.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -