Terrorismo, Maroni favorevole ai body scanner negli aeroporti

Terrorismo, Maroni favorevole ai body scanner negli aeroporti

Terrorismo, Maroni favorevole ai body scanner negli aeroporti

ROMA - Sì all'utilizzo dei body scanner negli aeroporti di Fiumicino e Malpensa. In un'intervista rilasciata a "Il Sole 24 Ore" il ministro dell'Interno, Roberto Maroni, ha affermato come "si possa adottare una soluzione concreta ed equilibrata, con scanner poco invasivi della figura del corpo del passeggero, che appare opacizzato all'operatore, ma è in grado di rilevare qualunque anomalia, come la presenza di un sacchetto o di un oggetto".

 

Il ministro ha annunciato che nei prossimi giorni si incontrerà con il presidente dell'Enac, Vito Riggio, per parlare della questione. Quindi ha garantito che l'azione di prevenzione e di intelligence "non sono mai venuti meno, dopo l'11 settembre". Favorevole all'uso dei body scanner anche il ministro degli Esteri, Franco Frattini: "sono lo strumento più sicuro. A tutte le persone che invocano la privacy dico che capisco il sacrificio, ma è un sacrificio che vale la pena fare".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -