Terzigno, ancora una nottata di scontri e tensione

Terzigno, ancora una nottata di scontri e tensione

Terzigno, ancora una nottata di scontri e tensione

NAPOLI - Nuovi scontri nella nottata tra sabato e domenica tra le forze dell'ordine e manifestanti a Terzigno, alle prese da alcune settimane con un'emergenza rifiuti. Un gruppetto di giovani sono avanzati verso i poliziotti, che hanno reagito con piccole cariche di alleggerimento. Ci sono stati lanci di pietre, fuochi d'artificio ad altezza d'uomo e alcune bottiglie incendiarie. Gli agenti hanno risposto sparando anche gas lacrimogeni e fumogeni. I violenti si sono poi allontanati.

 

Sabato sera i manifestanti avevano contestato i sindaci dei comuni di Boscoreale, Boscotrecase, Trecase e Terzigno che hanno illustrato l'ipotesi di intesa discussa in prefettura. I manifestanti avevano ribadito ai primi cittadini che si sono recati alla rotonda Panoramica che non c'è alcun margine di trattativa e che pretendevano garanzie, anche attraverso un decreto legge, circa l'immediata revoca del progetto di apertura del secondo invaso, ovvero quello di cava Vitiello.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -