Terzigno, il sindaco Auricchio: ''La discarica non si farà''

Terzigno, il sindaco Auricchio: ''La discarica non si farà''

Terzigno, il sindaco Auricchio: ''La discarica non si farà''

Il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi "ha assicurato che la seconda discarica di Terzigno non si aprirà". Lo ha garantito il sindaco di Terzigno Domenico Auricchio riferendo di un incontro avuto a Roma col premier, e evidenziando che il Cavaliere 'verrà tra 5-6 giorni a Terzigno e Boscoreale". Auricchio ha parlato della situazione con il sindaco di Boscoreale Gennaro Langella. Quest'ultimo ha riferito le sue parole durante la veglia di preghiera svoltasi a Boscoreale.

 

Tale è stata svolta alla presenza del vescovo di Nola, monsignor Beniamino De Palma. Nella nottata tra martedì e mercoledì cinque persone sono rimaste ferite in modo lieve durante alcuni scontri: si tratta di quattro agenti del reparto mobile ed un manifestante. Ma il bilancio di scontri include anche un camion distrutto da un ordigno rudimentale. Si è registrato anche un blocco stradale a Terzigno alla rotonda Panoramica, dove si sono radunate oltre 3mila persone.

 

A questo punto, tra la ressa e i tafferugli, ci sono stati i cinque feriti. Successivamente al corso Leonardo da Vinci è stata bloccata una colonna di autocompattatori che si stava spostando scortata dalla polizia. In mattinata 94 mezzi hanno raggiunto la discarica ex Sari dove hanno potuto sversare.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -