Terzigno, Maroni: ''Invito tutti a deporre le armi''

Terzigno, Maroni: ''Invito tutti a deporre le armi''

Terzigno, Maroni: ''Invito tutti a deporre le armi''

ROMA - "Invito tutti a deporre le armi, altrimenti credo che sarà necessario intervenire in modo più duro di quanto non si sia fatto finora". Il ministro dell'Interno, Roberto Maroni, prende la parola dopo i disordini in questi giorni in Campania sui rifiuti. Nella nottata tra domenica e lunedì un gruppo di persone ha accerchiato due Volanti della Polizia, spaccandone il parabrezza. Un agente è rimasto ferito ad un occhio dopo esser stato colpito dalle schegge di vetro.

 

I sanitari dell'ospedale ‘Pellegrini' l'hanno giudicato guaribile in dieci giorni. Tre i giovani arrestati: si tratta di un 18enne e di un 24enne, entrambi di Boscoreale, e di un 22enne di Poggiomarino. Sono accusati di lesioni dolose, resistenza a pubblico ufficiale, porto e detenzione di materiale esplodente. Maroni ha evidenziato che gli atti "di vera e propria violenza nei confronti delle forze dell'ordine" non sono più accettabili. Da qui l'invito "a deporre le armi".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -