Terzo stupro a Roma in pochi giorni, fermati tre somali

Terzo stupro a Roma in pochi giorni, fermati tre somali

Terzo stupro a Roma in pochi giorni, fermati tre somali

ROMA - Ancora un caso di violenza sessuale a Roma, il terzo in una decina di giorni. La vittima è una 18enne italiana, di origini croate, che è stata stuprata venerdì sera da alcuni stranieri in un edificio abbandonato dell'ex-ambasciata somala, in via dei Villini, a pochi passi da via Nomentana. La donna è poi riuscita a fuggire, chiedendo aiuto ad alcuni passanti. A chiedere l'intervento del 118 e del 113 è stata una sudamericana che lavora in uno dei villini della zona.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La ragazza è stata portata al policlinico Umberto I, riuscendo a descrivere il luogo della violenza alle forze dell'ordine. Gli inquirenti hanno fermato tre somali. Gli inquirenti sono riusciti a stringere il cerchio dopo un lungo lavoro di riscontro e analisi sulle testimonianze e sui reperti raccolti.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -