Tg1, il tribunale re-integra la Ferrario. "Rimossa per discriminazione politica"

Tg1, il tribunale re-integra la Ferrario. "Rimossa per discriminazione politica"

Tg1, il tribunale re-integra la Ferrario. "Rimossa per discriminazione politica"

Fu discriminazione politica e dunque Tiziano Ferrario deve essere re-integrata nel proprio posto di lavoro. E' quanto stabilisce il tribunale di Roma a proposito del procedimento in corso tra il Tg1 e uno dei suoi conduttori più noti, appunto la Ferrario. I giudici hanno disposto che l'azienda Rai debba re-inserire la giornalista in organico con il ruolo di presentatrice del telegiornale delle ore 20, il più seguito di tutta la rete. Da questo ruolo la Ferrario era stata rimossa dal direttore del telegiornale, Augusto Minzolini.

 

La Ferrario deve essere re-integrata con tutte le mansioni che aveva prima, quindi anche quella di inviata speciale per grandi eventi. Il tribunale ha giudicato la rimozione della giornalista come un "grave lesione della sua professionalità per motivi di discriminazione politica". 

 

 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -