Ticket, l'assessore Lusenti: "Misura inapplicabile"

Ticket, l'assessore Lusenti: "Misura inapplicabile"

Ticket, l'assessore Lusenti: "Misura inapplicabile"

Una misura che la Regione Emilia-Romagna non applica perché "produrrebbe fortissime disparità e ingiustizie tra le persone, costringendo chi più ha bisogno a pagare di più e, al tempo stesso, causando inevitabilmente uno ‘scivolamento' verso erogatori privati, a danno del sistema sanitario regionale". E' tornato a parlare di ticket l'assessore alle Politiche per la salute della Regione Emilia-Romagna Carlo Lusenti. E lo ha fatto davanti alla sede Rai, incontrando i pensionati della Cgil durante il presidio promosso dal sindacato contro la manovra finanziaria del governo.

 

Lusenti ha ricordato gli effetti su welfare e sanità della prima manovra, quella dello scorso anno, che ha azzerato il Fondo nazionale per la non autosufficienza, calpestato il Patto per la salute, bloccato contratti e turn over.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Questa seconda manovra va nella stessa direzione, ed è più che mai centrata - ha sottolineato l'assessore - su un'idea regressiva. L'idea, cioè, che il welfare che abbiamo sia un costo, che non possiamo più permettercelo, e che ognuno debba garantire per sé. Tutto questo per noi è inaccettabile, perché è opposto alla nostra idea di comunità, di coesione, di tutela della salute e del benessere, di garanzia dei diritti dei cittadini. Non abbiamo fatto un'azione di disobbedienza civile - ha concluso Lusenti - ma, applicando le leggi, ci siamo rifiutati di introdurre una misura che produrrebbe fortissime disparità e ingiustizie, danneggiando le persone più fragili e in difficoltà".

Commenti (2)

  • Avatar anonimo di il vichingo
    il vichingo

    Sono sempre piu convinto che il ticket al pronto soccorso per il codice bianco dovrebbero metterlo a 50€.... Il pronto soccorso deve essere usato per le emergenze e non per i mal di pancia e la febbre.... Al di la del fatto che ho letto che gli stracomunitari sono esenti dal ticket (alla faccia di disparità e ingiustizie) ritengo che si faccia un uso sconsiderato del pronto soccorso. Per le cavolate si deve andare dal medico di famiglia o dalla guardia medica....

  • Avatar anonimo di Poldo
    Poldo

    che generoso! non te lo cali lo stipendio?!?

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -