Torino, accusato di violenza sessuale: medico si suicida

Torino, accusato di violenza sessuale: medico si suicida

Era accusato di violenza sessuale. Un medico anestesista dell'ospedale S. Anna di Torino, sposato e padre di due figli, il 57enne Antonio Marchesani, non ha retto al provvedimento agli arresti domiciliari che gli è stato notificato dai Carabinieri del Comando Provinciale 24 ore prima, gettandosi dal decimo piano della sua abitazione. Ai familiari ha lasciato un biglietto con scritto “Vi voglio immensamente bene, perdonatemi”.

Il 57enne aveva sempre respinto ogni accusa nei suoi confronti, parlando di fraintendimento. Secondo gli investigatori l'anestesista sarebbe stato accusato di aver palpeggiato alcune pazienti durante gli interventi all'ospedale ginecologico Sant'Anna.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -