Torna la nube di cenere, cancellati 5mila voli in Europa

Torna la nube di cenere, cancellati 5mila voli in Europa

Torna la nube di cenere, cancellati 5mila voli in Europa

La nuova nube di cenere generata dall'eruzione del vulcano islandese Eyjafjallajokul è attesa sullo spazio aereo italiano. Tale invaderà il mar Ligure e Tirreno e poi man mano il resto dell'Italia a cominciare dalla parte occidentale, mentre la parte alta della nube (compresa fra i 6500 metri e circa 11 mila metri) si estenderà su tutta l'Italia settentrionale ma tenderà a dirigersi sui Balcani. Entro le ore 13 di domenica la parte bassa della nube coprirà tutta l'Italia.

 

Sarà esclusa la Sicilia e la Sardegna, ma compreso l'Adriatico, per spingersi fino alla Grecia. E' quanto si legge nell'ultimo bollettino Vaac. Cinquemila voli sono stati cancellati in seguito alla chiusura di molti degli scali spagnoli e di alcuni aeroporti portoghesi. Almeno 673 voli sono stati annullati in Spagna, dove sono off limits 19 aeroporti, tra cui Bilbao, Pamplona, Santiago, Salamanca e Barcellona.

 

Un centinaio i voli cancellati anche in Portogallo da e per Lisbona, Porto e Faro, nel sud del Paese. Problemi anche nel sud della Francia. Disagi anche negli scali italiani: alcuni voli verso Portogallo e Spagna sono stati cancellati a Malpensa, Linate e a Fiumicino.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -