Tornano a crescere i mutui in Emilia-Romagna, ma a Forlì-Cesena e Ravenna ristagnano

Tornano a crescere i mutui in Emilia-Romagna, ma a Forlì-Cesena e Ravenna ristagnano

Tornano a crescere i mutui in Emilia-Romagna, ma a Forlì-Cesena e Ravenna ristagnano

BOLOGNA - A Modena siamo a +47% per volume, a Reggio Emilia +27% ma a Forli'-Cesena si segna -2%. Ripartono i mutui, anche se in maniera piu' lenta rispetto al resto della zona del Nord-Est italiano e seppur influenzati da quelli di sostituzione. Il mercato dei prestiti per l'acquisto delle case per le famiglie in Emilia-Romagna fa segnare nel primo trimestre 2010 una crescita del 19% rispetto allo stesso periodo del 2009.

 

Questo pure se, per l'ufficio studi del Gruppo Tecnocasa i mutui sono influenzati dal mercato di quelli di sostituzione. Il dato, inoltre, e' inferiore rispetto all'area nord orientale (+26%). Nel primo trimestre 2010, comunque, in Emilia-Romagna sono stati erogati un miliardo e 289 milioni di euro, 203 milioni in piu' rispetto lo stesso trimestre del 2009 (il 9,7% dei volumi in Italia), un ammontare che pone la regione al quarto posto per volumi erogati (terzo posto lo scorso trimestre).

 

L'importo medio del mutuo e' di 129.000 euro, superiore in ogni caso a quello medio italiano che e' di circa 123.000 euro. La situazione provinciale del primo trimestre e' piuttosto omogenea, aggiunge lo studio: quasi tutte le province emiliano-romagnole, fatta eccezione per Forli'-Cesena  (-2%) e Ravenna (-23%), registrano una crescita delle erogazioni.

 

A Ferrara si cresce del 18%, a Modena del +47%, a Parma +22%, a Piacenza +2%, a Reggio Emilia +27% e Rimini (+20%). Di segno positivo anche Bologna (con un +18%), anche se la variazione pone la provincia al 6^ posto per volumi erogati in Italia (335 milioni di euro, il 2,5% dei volumi dell'intera penisola) superata dalla provincia di Napoli con 413 milioni e da quella di Bergamo con 357 milioni di euro. (Dire)

 

 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -