Torriana, il ritorno di Azzurrina? Ecco l'immagine esclusiva

Torriana, il ritorno di Azzurrina? Ecco l'immagine esclusiva

foto di Daniele Gullà e Mattia Mascagni

TORRIANA - 21 giugno 2010, il ritorno di Azzurrina? La leggenda narra che ogni anno lustro Azzurrina, la bambina misteriosamente scomparsa nel castello di Montebello il 21 giugno 1375, si manifesta all'interno delle mura proprio il giorno del solstizio d'estate. Dagli studi effettuati il 21 giugno di quest'anno, da Daniele Gullà, Mattia Mascagni ed altri colleghi del Laboratorio di Biopsicocibernesi, sono emersi immagini e risultati inediti. Lasciamo ai lettori il giudizio di veridicità. Il fantasma è la macchia più luminosa in basso al centro della foto.

 

La storia:

Guendalina Malatesta nasce nel 1370, figlia di Ugolinuccio Malatesta, potente signore di allora. Guendalina è albina e nel medioevo equivale ad essere etichettati come streghe con conseguente morte sul rogo. Così i genitori, per proteggerla, la nascondono dentro il castello controllata a vista da due guardie del padre. Intanto la madre tenta invano di colorarle i capelli con un intruglio di erbe ottenendo solo il risultato di alcuni riflessi celestini essendo, i capelli degli albini, privi di pigmenti. Da qui il soprannome "Azzurrina".

 

Il 21 giugno del 1375 c'è un temporale e Azzurrina sta giocando con la sua palla di pezza nel castello. La fa rotolare, la getta in aria e la riprende a volo, finché le sfugge dalle mani e scivola via per la ripida discesa, giù per gli scalini che conducono ai locali sotterranei destinati alla conservazione dei cibi. Azzurrina la insegue. Scende le strette e lunghe scale che conducono alla ghiacciaia. Gli uomini che la sorvegliano non si preoccupano di seguirla, tanto quella è una strada senza uscita. Tutto succede in un attimo: una corsa, un urlo e poi più nulla. Le guardie richiamate dall'urlo, accorrono nel sotterraneo ma della piccola non c'è più nessuna traccia. Nell'angolo in fondo solo la palla. Guendalina è scomparsa nel nulla.

Tutto questo secondo la versione della storia dei testimoni della tragedia, i due soldati addetti alla scorta della bambina.

 

Al suo rientro al castello, Ugolinuccio Malatesta, in quei giorni impegnato in battaglia contro i Montefeltro, non trova più sua figlia. La storia raccontata dai due armigeri non lo convince. La fa cercare ovunque, tra sotterranei, nei boschi, in paese: Azzurrina non si troverà mai più. Accecato dalla disperazione, condanna a morte i due uomini.

 

Nasce così la leggenda di Azzurrina, la bimba che da quel lontano 1375 continua ad abitare le stanze del Castello di Montebello.

 

Ancora oggi Azzurrina continua a farsi sentire, nella notte del solstizio d'estate, attirando i visitatori tra le mura del suo castello, oggi proprietà della famiglia dei conti Guidi di Bagno.

Ogni cinque anni, tra le mura del castello, si sentono riecheggiare i suoni di quella notte: i tuoni, il rotolare della palla e il pianto della bambina che invoca il nome della mamma.

 

In un'eco tra il pianto e il riso la sua voce giunge fino a noi dal 1990 attraverso le prime registrazioni effettuate dalle troupe televisive della Rai e dal Laboratorio interdisciplinare di Ricerca Biopsicocibernetica di Bologna.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...


Dal 2000 Daniele Gullà (esperto in parapsicologia) prima con il C.S.P. poi con il laboratorio di ricerca di Biopsicocibernetica di Bologna e nel 2010 con il collega Mattia Mascagni, conduce studi sulle attività insolite ed anomale che si susseguono all'interno del castello.

Commenti (4)

  • Avatar anonimo di Thovè!
    Thovè!

    Boh....io non vedo nulla..

  • Avatar anonimo di mattep
    mattep

    Io il fantasma non l'ho visto ma il castello è suggestivo e se si fa la visita notturna effettivamente qualche brivido te lo da!

  • Avatar anonimo di claudio
    claudio

    A la vreb avdé da par me!

  • Avatar anonimo di RZ
    RZ

    BUAHUAHAHAHAHAH!!

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -