Traffico di droga tra Ravenna e Cervia. Cinque in manette

Traffico di droga tra Ravenna e Cervia. Cinque in manette

Traffico di droga tra Ravenna e Cervia. Cinque in manette

RAVENNA - Dopo circa un anno e mezzo di intercettazioni telefoniche, appostamenti e sequestri di droga, le Fiamme Gialle del Comando Provinciale di Ravenna hanno arrestato due tunisini, un libico, un albanese e un italiano, accusati di essere coinvolti in un vasto traffico di sostanze stupefacenti. Altri due tunisini non sono stati catturati perché pare siano rientrati nel paese di origine nel 2010.

L’operazione è stata denominata Defcon 1, prendendo il nome da massimo stato di allerta che viene dato alle Forze Armate degli Stati Uniti in condizioni di massima criticità. Dopo un ingente sequestro di droga effettuato nel novembre del 2008 dal militari della 1° Compagnia, è emersa l’attività di spaccio nel ravennate, che coinvolgeva parcheggi di supermercati, vie centrali e litorale cervese. Dalle intercettazioni è emerso che i quantitativi di droga erano ingenti.

Martedì la fine delle operazioni, tra Ravenna e Cervia, che ha portato all’arresto dei cinque, uno dei quali già in stato di detenzione. Nelle quattro perquisizioni domiciliari sono stati rinvenuti 4 grammi di hashish ed uno storditore elettrico, illecitamente detenuto.
 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -