Tragedia alla Corsa dell'Etna, appassionato ucciso travolto da un'auto

Tragedia alla Corsa dell'Etna, appassionato ucciso travolto da un'auto

CATANIA - Stavano assistendo alla 45esima edizione della Corsa dell'Etna insieme al fratello quando è stato travolto da una ‘Renault Clio E3' impegnata nella categoria Sport. Francesco Zappalà, 27 anni, si è spento all'ospedale Cannizzaro di Catania, dove si trovava ricoverato in condizioni disperate per una profonda ferita alla gamba, con l'arteria femorale recisa, e diversi traumi in tutto il corpo. Il fratello ha riportato lesioni guaribili in 40 giorni.

 

Quest'ultimo, di 21 anni, è medicato all'ospedale Garibaldi di Catania per un trauma al bacino. Lo schianto è avvenuto un paio di chilometri dopo la partenza. Rocco Russo, che si trovava al volante della Renault, ha perso il controllo del mezzo al decimo tornante, finendo contro un muretto di contenimento sul quale erano seduti i due giovani spettatori. L'impatto è stato violentissimo: la vettura ha oltrepassato la recinzione finendo in una scarpata dopo aver colpito i ragazzi.

 

Sul posto sono intervenuti i volontari di Sicilia Emergenza che hanno coordinato i soccorsi, la polizia stradale e i carabinieri delle compagnie di Paternò e di Nicolosi. Gli inquirenti stanno cercando di risalire alle cause dell'incidente, per stabilire e attribuire le responsabilità di questa tragedia.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -