Tragedia di New York, commemorazione a Bologna

Tragedia di New York, commemorazione a Bologna

BOLOGNA -  La seduta del Consiglio provinciale di questo pomeriggio si è aperta con la commemorazione  delle  vittime della tragedia di New York, in occasione del trigesimo  dell'incidente nel quale l'8 agosto scorso persero la vita Fabio Gallazzi,  la moglie Tiziana Pedroni e il figlio Giacomo; Michele Norelli e il figlio Filippo. Alla  cerimonia erano presenti i familiari delle vittime e i sindaci di San Lazzaro  di  Savena  e  Castel Maggiore, comuni di residenza delle famiglie Gallazzi e Norelli.

In  apertura  il  presidente  del  Consiglio provinciale Virginio Merola ha spiegato  come l'incontro di oggi sia importante "per ricordare e rinnovare il  cordoglio.  Per  ribadire  che  la vita delle famiglie e della comunità colpite  continua  nella consapevolezza che quello non è stato il giorno di un  incidente  fatale, naturale, nelle mani del destino. Ma di un incidente dovuto  ad  errori umani, dovuti alla mano dell'uomo, come hanno confermato le indagini successive".


"Ci  sono tragedie - ha concluso Merola - che ci riguardano tutti, non solo per un doveroso e spontaneo sentimento di cordoglio e di solidarietà umana, ma  perché  ci  richiamano  all'impegno nella nostra vita di essere attenti agli  altri, anche e soprattutto a quelli che ancora non conosciamo, perché i nostri errori non danneggino altre persone".

Al termine della commemorazione è stato osservato un minuto di silenzio.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -