Tragedia di Novi, la solidarietà e la vicinanza della Giunta dell'Emilia-Romagna

Tragedia di Novi, la solidarietà e la vicinanza della Giunta dell'Emilia-Romagna

BOLOGNA - "Non lasceremo sola Nosheen Butt". Il presidente della Regione Vasco Errani parla da Roma, mentre gli assessori Carlo Lusenti e Teresa Marzocchi si recheranno in giornata all'ospedale di Baggiovara - dove la giovane modenese di origine pakistana è ricoverata dalla notte scorsa - per stare vicino alla ragazza e portarle la solidarietà e il cordoglio, da parte del presidente e di tutta la Giunta dell'Emilia-Romagna, per la perdita della madre Begm Shnez.

 

"Siamo consapevoli delle difficoltà che si incontrano quando si vive a cavallo tra diverse usanze e culture, ma non possiamo accettare che la violenza prenda il posto delle parole, mai", ha sottolineato Errani parlando della tragedia accaduta domenica a Novi, nel modenese.

 

"Alle seconde generazioni, ai tanti giovani che sono nati o cresciuti qui, voglio far sapere che i diritti e le libertà di cui parla la nostra Costituzione sono patrimonio universale, che appartiene a tutti noi. Da qui si può partire, insieme, per costruire una società più giusta. Per chi non riesce a rispettare il prossimo, per chi picchia una donna c'è la giustizia italiana. Anch'essa vale per tutti. A Nosheen Butt voglio dire fin da ora che non sarà lasciata sola".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -