TRASPORTI - Soppressione treno Monaco-Firenze, Leoni (fi): ''Nuovi disagi per pendolari''

TRASPORTI - Soppressione treno Monaco-Firenze, Leoni (fi): ''Nuovi disagi per pendolari''

BOLOGNA - Andrea Leoni (fi) ha rivolto una interrogazione alla Giunta e all'Assessore ai Trasporti Peri per sapere se siano a conoscenza della prevista soppressione del treno Monaco-Firenze (con l'entrata in vigore del nuovo orario di Trenitalia) e delle conseguenze negative che tale decisione porterebbe ai numerosi pendolari che ogni mattina lo utilizzano per recarsi a Bologna (il convoglio transita alle 6,43 a Mirandola e alle 6,55 a San Felice ed è utilizzato mediamente ogni giorno da 200 pendolari dell'area nord della provincia di Modena) e, in caso affermativo, quale giudizio ne diano;


L'esponente azzurro chiede anche di conoscere le ragioni per le quali il treno sarà soppresso e se, in sostituzione del suddetto treno, sia prevista o meno l'introduzione di un treno che costituisca una valida alternativa di trasporto per i pendolari diretti a Bologna in quella fascia oraria. Leoni, infine, chiede alla Regione: come giudichi e come spieghi i continui disagi ai danni dei pendolari che frequentano le linea ferroviarie Verona-Bologna e Carpi-Modena; se e come intenda agire per porre un freno a questa gravissima situazione e quali azioni intenda porre in essere, anche nei confronti di Trenitalia S.p.A. per ovviare ai gravi e continui disservizi che interessano le suddette linea.


Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -