Trasporti: treni, disagi ai pendolari. Leoni (Fi-PdL) interroga la Regione

Trasporti: treni, disagi ai pendolari. Leoni (Fi-PdL) interroga la Regione

MODENA - Il consigliere Andrea Leoni (Gdl-Pdl) interroga la Giunta in merito ai gravi disagi dei pendolari che viaggiano sulla linea ferroviaria Modena-Bologna, con particolare riferimento a quanti soffrono del continuo sovraffollamento del treno delle 18.27, in partenza da Bologna. Il consigliere chiede alla Giunta a chi siano da attribuire le responsabilità di questi disagi, e come intenda agire, anche nei confronti di Trenitalia spa, al fine di risolvere la situazione.


Il treno in questione è composto da 5 carrozze, numero decisamente insufficiente per garantire un posto a sedere alle centinaia di pendolari che lo utilizzano; perciò i pendolari sono costretti a viaggiare in piedi, con un inaccettabile livello di sovraffollamento - fatto più volte segnalato anche all'assessore regionale. Inoltre, questa condizione può costituire un motivo di pericolo per i passeggeri, in caso di incidente e di brusche manovre del convoglio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...


Sottolineando come questa situazione sia oggetto di proteste fin dal 2004, Leoni ricorda che la Regione ha potere di indirizzo e di controllo sui criteri generali e sui livelli di qualità che dovrebbero essere garantiti agli utenti, nel rispetto del contratto di servizio firmato con la società di gestione Trenitalia spa.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -