Trasporti, via libera ad investimenti integrativi per le ferrovie regionali

Trasporti, via libera ad investimenti integrativi per le ferrovie regionali

La commissione territorio ambiente e infrastrutture, presieduta da Damiano Zoffoli, ha dato parere favorevole (ast: udc; pdl; lega) ad un accordo per nuovi investimenti nel settore delle ferrovie regionali, che integra l'Accordo di programma, sottoscritto dalla Regione e dal Ministero dei trasporti nel 2002. L'integrativo è possibile grazie ai risparmi fatti dalla Regione, che ha attuato gli investimenti del programma 2002 (in scadenza nel 2017), senza ricorrere, come questo prevedeva, al mercato finanziario.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ha così risparmiato quasi 70 milioni di euro di interessi che ora vengono distribuiti su due distinti programmi integrativi d'investimento: il primo, immediatamente operativo, sarà coperto con l'80% delle risorse risparmiate(quasi 56 milioni di euro). Questo prevede: 40 milioni per l'acquisto di treni; 6,5 per adeguamenti tecnologici finalizzati alla sicurezza(nuova postazione di controllo); 5,3 per interventi urgenti sulla rete (superamento di punti di conflittualità tra strada e ferrovia e adeguamento e  consolidamento di alcuni manufatti); 5,1 per potenziare il controllo sul traffico dei treni . Il secondo programma invece, circa 14 milioni,verrà attivato se si dovessero presentare criticità finanziarie nel corso della  realizzazione di queste opere.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -