Trasporto pubblico Forlì-Cesena: trovata l'intesa

Trasporto pubblico Forlì-Cesena: trovata l'intesa

FORLI’ – Time-out per il trasporto pubblico, c’è uno spiraglio d’intesa. “Il clima è stemperato – afferma il presidente di Setram, Ubaldo Marra – dopo l’assemblea di mercoledì sera – gli enti locali, che compartecipano con Atr, hanno approvato il Piano industriale che comprende un finanziamento di 1 milione 600 mila euro per la ricapitalizzazione dell’azienda”. In questo modo i lavoratori hanno la garanzia di non perdere il posto, almeno per qualche tempo.


La guerra, a suon di scioperi, tra lavoratori e datori (tra cui, appunto, anche gli enti locali, dato che Atr è una municipalizzata) nasceva in primo luogo dalla disdetta dei contratti integrativi, avvenuta in corso di trattativa con gli amministratori. Anche su questo punto si è trovato un accordo: Setram si è resa disponibile a ritirare la disdetta, in concomitanza con la disponibilità dei sindacati al rientro dello stato di agitazione.


Questo ‘scambio di favori’ avverrà, auspicabilmente nei prossimi giorni, tramite lettera.


Resta lo scoglio della Provincia: “I contratti integrativi – spiega Paolo Valentini, responsabile dell’area trasporti della Cgil – sono subordinati all’accordo sull’assetto complessivo del sistema, che attende l’approvazione della Provincia”. La riunione si terrà lunedì prossimo.


Per ora si tratta solo di una tregua.


Chiara Fabbri

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -