Tre istituti romagnoli vincono il concorso della frutta a scuola

Tre istituti romagnoli vincono il concorso della frutta a scuola

CESENA - Sono tutte romagnole le classi vincitrici del concorso "Frutta Snack, fai la tua scelta.

Confessioni davanti alla macchinetta ", promosso da Alimos al fine di stimolare i giovani a esprimere il proprio punto di vista verso il complesso mondo del cibo. Si tratta del liceo Artistico  di Rimini, dell'Ipssar di Riccione e della scuola media Pascoli di Cesena. L'iniziativa, spiegano i promotori in una nota, rientra in un progetto pilota di educazione alimentare.

 

Sebbene non piu' supportato dal sostegno pubblico per le attivita' educative, Frutta Snack ha continuato in questo anno scolastico a offrire agli studenti di circa 150 istituti superiori di Bari, Roma, Bologna, Ravenna, Forli'-Cesena, Rimini la possibilita' di scegliere a scuola snack a base di frutta e verdura pronti all'uso in alternativa alle ipercaloriche merendine. Una opzione salutistica potenziata dall'inserimento nell'ultimo anno di vaschette pronte all'uso di macedonia di frutta fresca proveniente da agricoltura biologica.

 

L'iniziativa e' stata realizzata con la collaborazione logistica del gruppo della distribuzione automatica "E' qui Frutta Snack". Il concorso ha chiesto agli studenti di creare un video breve,  in un formato pronto per il caricamento su internet, che prendesse in considerazione motivazioni e scelte di consumo nei distributori automatici "Frutta Snack". Il primo premio e' andato al video "Il  ritmo della natura" realizzato dalla 3^ B del Liceo Artistico Serpieri di Rimini: il video, spiega la motivazione, "riassume in chiave ironica l'orientamento verso un'alimentazione naturale che  crea unione e ritmo, in alternativa alla scelta delle 'tristi e sconsolanti' merendine. La frutta non ha bisogno di commenti parlati poiche' parla da sola, scrocchia, e questo rumore e' contagioso, invita i compagni ad unirsi ai 'fruttivori'.

 

Al secondo posto la Classe IV dell'Ipssar "Savioli" di Riccione con "Tutti i colori del mondo" che racconta come le nuove proposte salutari dei distributori automatici possono stimolare perplessita' ma anche curiosita' e condivisione di scelte. Non a caso nel video sono gli studenti piu' grandi che  invitano quelli delle prime classi al consumo di frutta, quasi fossero dei "tutor" salutistici.

 

"Una buona merenda calma tutti" e' invece il video della prima I della Scuola media Pascoli di Cesena che si e' aggiudicata il terzo posto: "Un filmato vivace e divertente, raccontato con l'entusiasmo tipico dei tredicenni, che mette in risalto come la confusione tipica dell'ora di ricreazione possa essere sedata con una buona merenda, naturalmente a base di frutta". Il premio per le classi vincitrici consiste in un buono per l'acquisto di materiali multimediali pari a 1.000, 700 e 300 euro rispettivamente per la prima, la seconda e la terza classificata. (Dire)

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -