Treni, nuovo colleagmento 'alternativo' tra Romagna e Toscana

Treni, nuovo colleagmento 'alternativo' tra Romagna e Toscana

Nuovo collegamento ferroviario in vista tra Toscana e la Romagna. E’ quello che prevede di unire Arezzo a Ravenna con un treno che attraversi l’appennino passando da Sanseplocro e Rimini, evitando di transitare dai caotici snodi di Bologna e Firenze. Il cosiddetto "corridoio plurimodale trasversale orientale" è stato approvato martedì dalla giunta provinciale di Rimini, che ha dato il via libera ad una intesa assieme a Ravenna, Pesaro-Urbino, Perugia e Arezzo.


Il progetto del tracciato permette la realizzazione di una nuova linea di scorrimento tra nord e sud, alternativa sia alle due linee costiere sia alla Bologna-Firenze-Roma, collegando inoltre fra di loro le principali citta' d'arte a cavallo della dorsale appenninica fino al mare.

“Il progetto e' previsto sia dal piano nazionale dei trasporti che dal Piano regionale integrale dei trasporti", spiega l'assessore alla Mobilita' Alberto Rossini. "Ci impegneremo ora a lavorare, in coerenza con gli obiettivi del protocollo, su quest'ipotesi, predisponendo, sulla falsariga di cio' che la Regione Toscana ha gia' attuato, uno studio di fattibilita' anche sul versante romagnolo".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -