Treno deraglia nella zona di Merano, sette morti

Treno deraglia nella zona di Merano, sette morti

Treno deraglia nella zona di Merano, sette morti

MERANO - Incidente ferroviario lunedì mattina nella zona di Merano. Un treno regionale, l'R108, è deragliato tra Laces e Castelbello, lungo la tratta della val Venosta gestito della società Sad della provincia autonoma di Bolzano. Il bilancio provvisorio è tragico: almeno sette morti ed una trentina di feriti, cinque dei quali in gravi condizioni.  La causa del deragliamento potrebbe essere uno smottamento del terreno che ha spostato un tratto della sede ferroviaria.

 

I vagoni sono finiti fuori dai binari dopo avere sbattuto contro una massa di terra e roccia. Una carrozza è rimasta in bilico sul greto del fiume Adige.La Protezione civile ha allestito una sede operativa in loco. Per facilitare gli spostamenti dei vigili del fuoco e delle ambulanze è stata chiusa la strada statale 38 dello Stelvio. Il convoglio era partito da Malles alle 8:20 e sarebbe dovuto arrivare a Merano alle 9:43 ma è uscito dai binari verso le 9:05 La linea è a binario unico.

 

Il presidente della Provincia di Bolzano Luis Durnwalder ha interrotto la seduta della Giunta per raggiungere il luogo del disastro insieme all'assessore alla Mobilità Thomas Widmann. Partito anche il ministro delle Infrastrutture e dei trasporti Altero Matteoli.

 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -