Tromba d'aria a Cesenatico, bagni distrutti a Villamarina: "lettino trovato su un albero"

Tromba d'aria a Cesenatico, bagni distrutti a Villamarina: "lettino trovato su un albero"

I danni della tromba d'aria a Gatteo

CESENATICO - "Sono stati spazzati via lettini, pali degli ombrelloni, sedie, tutto". Alcuni stabilimenti balneari di Villamarina sono stati violentemente colpiti dalla tromba d'aria che ha flagellato la zona, nella notte tra martedì e mercoledì. Il giorno dopo è caotico. Disperazione, nervosismo e amarezza aleggiano nell'aria. Negli stabilimenti balneari interessati tutti sono indaffarati nel cercare di rattoppare la situazione. "Stiamo cercando di mettere a sedere la gente".

 

>LE IMMAGINI DEI DANNI

 

La prima testimonianza a Romagnaoggi.it arriva da Bruno Zanuccoli, titolare del Bagno Oriano: "Abbiamo perso tutto". "Tutta l'attrezzatura è stata distrutta, lettini spezzati, spazzati via. Addirittura uno è stato ritrovato al bagno numero 18 o 19, noi siamo il 36, un altro sopra un albero - continua la moglie, Vilma Stefanini - nonostante ci fosse la saracinesca abbassata fino a tre dita dal suolo ed una grata di ferro a protezione, abbiamo trovato la vetrata spaccata".

 

La macchina della solidarietà si è messa in moto per questi bagni quasi distrutti: "Ci siamo attivati per Villamarina - spiega il presidente della Cooperativa bagnini di Cesenatico, Simone Battistoni - raccogliendo attrezzatura per rimpiazzare quella distrutta". "Addirittura ci sono alcuni bagnanti - conclude Stefanini - che ci stanno aiutando da stamattina, rimboccandosi le maniche".

 

Chiara Fabbri


Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -