Truffa ai danni della Telecom, scoperta frode per 50 milioni di euro

Truffa ai danni della Telecom, scoperta frode per 50 milioni di euro

FIRENZE - Una truffa a danno di Telecom Italia per oltre 50 milioni di euro. E’ quanto è stato scoperto da Polizia e Guardia di Finanza nel corso dell’operazione 'Sim e Napule', della Squadra Mobile di Firenze, diretta da Filippo Ferri, e coordinata dalla Direzione Distrettuale Antimafia di Napoli che ha disposto diversi sequestri effettuati all’alba dalle polizie di Firenze, Gubbio, Mantova, Milano, Rimini, Moncalieri, Viterbo e Palermo. Nel mirino delle forze dell’ordine è finita una banda di napoletani residenti a Firenze.


L'attività investigativa, secondo quanto rende noto la Questura di Firenze, ha permesso di delineare responsabilità penali a carico di più pluripregiudicati, per i reati di partecipazione a un'associazione di tipo camorristico denoninata 'clan Contini' (operante prevalentemente nella provincia di Napoli), e per acquisire il controllo di attività economiche e per realizzare profitti e vantaggi ingiusti. Sono cinque gli arresti, sei i fermi e 29 le denunce a piede libero. Coinvolte nell’inchiesta anche 45 aziende che operano nel settore delle comunicazioni.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -